Diversi studi condotti hanno dimostrato la nocività dei campi elettromagnetici sia in bassa che in alta frequenza.


Campo elettrico e magnetico producono induzione di corrente elettrica nell’organismo in modo differente. È la sommatoria di queste correnti indotte che produce una serie di squilibri. Diversi studi condotti hanno dimostrato la nocività dei campi elettromagnetici sia in bassa che in alta frequenza. Leucemie infantili, tumori del sistema nervoso, tumori mammari ed altro sono le patologie indicate da organismi internazionali come possibili conseguenze dovute a questa forma d’inquinamento.
Elettrodotti, ripetitori per telefonia cellulare (stazioni radio-base), motori elettrici, trasformatori ed altre apparecchiature producono campi elettromagnetici talvolta superiori ai limiti consentiti. Le classi di cancerogenicità sono quattro: 1, 2, 3, 4 con livello di rischio decrescente in termini di probabilità da parte dell’uomo di contrarre il cancro. La classe 2 è stata sdoppiata in una sotto classificazione. La 2A riguarda le sostanze probabili cancerogene, mentre la 2B riguarda le sostanze possibili cancerogene.
I campi elettromagnetici a radio frequenza, così come i campi a bassa frequenza, sono stati inseriti
in classe 2B. L’Unione Europea ha emanato già nel 1999 una raccomandazione agli stati membri per l’adozione di un quadro comune di norme per la protezione del pubblico dall’esposizione a campi elettromagnetici. Nel 2004 ha stilato una direttiva che obbliga al controllo dei valori elettromagnetici di tutti i posti di lavoro. La raccomandazione è stata sottoscritta da quasi la totalità dei paesi comunitari.

È importante diffidare di chi si improvvisa esperto e invece pretendere una relazione scritta e firmata in cui sia ben specificato: nome e cognome del tecnico e suo titolo, metodologia di misura, valori rilevati, caratteristiche della strumentazione utilizzata e copia dei certificati di calibrazione.

ICT Genesia fornisce misure e monitoraggi sull’inquinamento elettromagnetico dei luoghi pubblici e privati con l’obiettivo di far conoscere all’utente l’impatto effettivo di tali fenomeni e di fornire l’assistenza confrontando i valori riscontrati con i limiti di legge vigenti. L’intervento di ICT Genesia garantisce la precisa misurazione delle onde elettromagnetiche oltre a fornire un’attenta interpretazione dei dati; grazie all’utilizzo di strumentazione altamente professionale, sia per alte che basse frequenze, unita alla profonda conoscenza nel campo dei fenomeni elettromagnetici e delle problematiche connesse continuamente aggiornata attraverso corsi specifici sostenuti dai nostri ingegneri.

Le misure e monitoraggi sono rivolte a:

• Amministrazioni Condominiali
• Aziende
• Privati

ICT Genesia: la via più breve per tutelare i propri diritti e la propria salute.





Web Agency